The news is by your side.
10M

Scienza ed esperienza contro la violenza di genere, questo il nome del convegno organizzato dal Lions Club Roseto

Roseto. Partecipare attivamente al processo di sensibilizzazione dell’opinione pubblica per eliminare la violenza contro le donne e contro ogni forma di violenza di genere. Il tema è al centro del convegno organizzato dal Lions Club Roseto degli Abruzzi Valle del Vomano in programma sabato 16 marzo, a partire dalle ore 15.00, nel Palazzo del Mare.

Numerosi i relatori e gli esperti che interverranno ai lavori, tra i quali rappresentanti del mondo accademico, delle forze dell’ordine, dell’ambito sanitario e delle istituzioni.

 “Il nostro sodalizio, da sempre impegnato nel campo della solidarietà e del sociale, ha voluto organizzare questo convegno per discutere e approfondire alcuni dei principali aspetti degli atti di violenza domestica e femminicidio, sul presupposto che fenomeni come questi, ormai dilaganti e che costituiscono una piaga sociale, vadano combattuti principalmente con un percorso di prevenzione culturale”, dice il Presidente del Club Nadja Ettorre, non a casoanche nella nostra Associazione è previsto il progetto New Voices che dà voce alle persone finora inascoltate e incoraggia a livello internazionale la parità di genere”.

Dopo il saluto delle autorità sono previsti gli interventi di Maurizio Cusimano del Dipartimento di Scienze Forensi dell’Università Vanvitelli,  che relazionerà sullo stato dell’arte della violenza privata consumata attraverso software spia e via smartphone, e di Genovino Ferri, psichiatra e psicoterapeuta che ragionerà sul perché sono più donne che uomini le vittime di violenza di genere.

Nella seconda parte del convegno interverranno Tania Bonnici Castelli, Presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo che illustrerà le azioni messe in campo dalla Cpo contro la violenza sulle donne; Laura Pratesi,Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura  di Teramo parlerà della strategia della Polizia di Stato per combattere il fenomeno;  Anna Paola Di Dalmazio, responsabile del servizio per le Pari Opportunità della Provincia, parlerà delle attività di sostegno alle vittime. Infine Annamaria Pizzorno, psicologa e psicoterapeuta del centro antiviolenza La Fenice, illustrerà i risultati e le esperienze dei dieci anni di attività dell’associazione.

Il convegno è patrocinato da 9 Comuni: Roseto- Basciano – Canzano – Cellino Attanasio – Castellalto- Cermignano – Morro D’Oro – Notaresco e Penna Sant’ Andrea,  Provincia di Teramo, ASL Teramo,  Ordine degli Avvocati e  Ordine dei Medici. L’Ordine degli Avvocati riconosce 2 crediti formativi agli iscritti che partecipano al convegno.