The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Scoperta ad Avezzano attività illecita per regolarizzazione degli immigrati, pratiche da 500euro

commissariato avezzanoAvezzano. Agenti dell’ufficio Immigrazione del commissariato di polizia di Avezzano, al termine di un attivita’ d’indagine partita da una normale verifica della documentazione prodotta per ottenere il rilascio del permesso di soggiorno, hanno accertato la responsabilita’ penale di un cittadino italiano di 48 anni e di un cittadino pakistano di 36 che rispondono di falsita’ materiale e falsita’ ideologica in atto pubblico. Le indagini, partite da una serie di controlli effettuati per verificare la rispondenza tra i contratti d’affitto e le abitazioni dichiarate, hanno consentito di scoprire che alcuni cittadini pakistani, nel presentare l’istanza di regolarizzazione sul territorio nazionale, avevano falsamente dichiarato di essere residenti presso l’abitazione di un italiano. Dagli accertamenti della polizia e’ anche emerso il coinvolgimento di un cittadino pakistano, che forniva false “comunicazioni di ospitalita’” a i suoi connazionali in cambio di un compenso di circa 500 euro. Quanto scoperto comportera’ lo svolgimento di ulteriori accertamenti sulle pratiche gia’ evase e che, gia’ nei prossimi giorni, saranno riesaminate dagli agenti dell’ufficio immigrazione, attivita’ al termine della quale non si escludono ulteriori sviluppi investigativi.