The news is by your side.

Scout Speed a San Giovanni Teatino, Elia (FdI): basta salassi ai cittadini, il Comune pensa a far cassa

Chieti. “Il sindaco Luciano Marinucci pensa solo a far cassa ma la sicurezza dei cittadini non passa solo per l’aumento del numero delle multe”. Questo il commento di Maria Elia, consigliera comunale di Fratelli d’Italia di San Giovanni Teatino, sull’annunciato avvio dei controlli con lo “Scout Speed” per il rilevamento della velocità dei veicoli e la verifica della situazione di assicurazione e revisione.

“Si tratta solamente di un modo per provare a spillare soldi ai cittadini”, spiega ancora Maria Elia, “per arrivare a reperire oltre un milione di euro che mancherebbe all’appello nel capitolo di bilancio dedicato alle multe”. Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia ribadisce il suo appoggio ai controlli ma fissa un preciso ordine di priorità, sancito anche dalle mozioni presentate in Consiglio comunale sul tema della sicurezza. “Abbiamo chiesto più volte di dare precedenza al completamento del sistema di videosorveglianza”, aggiunge Maria Elia, “per dare una risposta concreta ai bisogni di sicurezza dei cittadini, specialmente dopo i ripetuti episodi di microcriminalità che hanno interessato le attività economiche presenti nella Galleria Wojtyla”.

“Il sindaco Marinucci anziché dare ascolto alle richieste dei cittadini pensa solo a far cassa”, conclude il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, “e con l’aumento dei controlli gli automobilisti potrebbero scegliere altri percorsi di transito, con un aggravamento della situazione economica di San Giovanni Teatino. Servono idee per il rilancio del territorio, non tasse occulte travestite da controlli”.

Sulla stessa linea il commento di Luca Faccenda, vice coordinatore provinciale di Chieti e coordinatore cittadino di San Giovanni Teatino di Fratelli d’Italia. “Anziché evitare spese inutili”, precisa Faccenda, “si punta a multare gli automobilisti senza andare a toccare i veri problemi che affliggono i cittadini. Il nostro Comune merita idee migliori e proposte innovative”.