The news is by your side.

Scrocca un pranzo in un ristorante aquilano, denunciato un termano

L’Aquila. La Polizia di Stato ha denunciato T.M., 47 anni residente nella provincia di Teramo, per il reato di insolvenza fraudolenta per aver “scroccato” un pranzo in un nota trattoria del centro aquilano. questura l'aquilaNello scorso mese di ottobre due clienti hanno consumato un pranzo completo per un totale di € 64,00   e con una scusa si sono poi allontanati senza più saldare il conto. Uno dei due, vedendosi rifiutata la transazione effettuata con la propria carta di credito, in quella occasione ha lasciato al titolare del ristorante una carta di identità, promettendo a quest’ultimo che sarebbe ritornato subito a pagare, per poi allontanarsi a bordo di un autocarro. Dagli accertamenti eseguiti dall’Ufficio Prevenzione Generale è emerso che la carta di identità lasciata al titolare della trattoria, è la fotocopia a colori plastificata della effettiva carta di identità dell’indagato.Pertanto l’uomo, con numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di L’Aquila.