The news is by your side.

Scuola, Arcuri: con riapertura lockdown alle spalle, Italia unico paese che manda mascherine gratis

La riapertura delle scuole è stato il primo giorno in cui la nostra comunità può dire che il lockdown è davvero alle nostre spalle. L’Italia è l’unico Paese del mondo che manda tutti i giorni una mascherina gratis a tutti gli studenti, ricchi e poveri, senza distinzione”. Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, ospite di “RiGenerazione”, l’evento organizzato dalla Fai-Cisl a Roma. “Ieri”, ha aggiunto, “i nostri uffici hanno raccolto 149 lamentele di genitori che sostenevano che nelle scuole dei loro figli non c’erano le mascherine. Noi abbiamo dimostrato, esibendo 149 bolle di consegna, che in quelle scuole le mascherine erano arrivate”.

“Fino a ieri sono stati consegnati 200mila banchi monoposto, a fronte di una richiesta complessiva avanzata dai dirigenti scolastici di 2,4 milioni di pezzi, 2mln con le ‘gambette’ e 400mila con le rotelle”, ha ribadito Arcuri, “in Valle d’Aosta i dirigenti scolastici hanno chiesto l’8% dei banchi rispetto al totale degli studenti. In Veneto il 14%, in Emilia Romagna il 15%, in Campania il 61%, in Sicilia il 69%. Ecco – ha detto il commissario straordinario – non mi si venga a dire che servono tutti per il distanziamento. In ogni caso, faremo tutto in due mesi, i primi banchi sono stati consegnati il 28 agosto, e dopo 10 giorni stiamo a 200mila: la media annua di normale produzione in Italia. Tra un mese e mezzo ne avremo consegnati 2,4 milioni: 12 volte la produzione annua”.