The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Sequestrato un chilo di cocaina nel sottofondo dell’auto e arrestato corriere della droga

Nella nottata di venerdì scorso una pattuglia delle Fiamme Gialle di Pescara, impegnata in un servizio di controllo del territorio, nei pressi del casello autostradale di Francavilla al Mare (CH), dopo averla seguita ha fermato per un controllo un’auto con targa straniera, con una vistosa ammaccatura, che procedeva ad alta velocità lungo l’autostrada A14. Le risposte evasive ed il nervosismo del conducente – P.T. di 51 anni, incensurato, residente in provincia di Lecce –, inducevano i finanzieri ad approfondire il controllo. Sequestro droga guardia di finanzaNulla di irregolare se non fosse stato per l’infallibile fiuto del cane antidroga “Vagol”, splendido esemplare di pastore tedesco in forza alla Compagnia della Guardia di Finanza di Pescara, che fatto giungere sul posto, immediatamente
segnalava la presenza di sostanze di stupefacenti a bordo dell’auto. L’accurata ispezione del mezzo consentiva di scoprire come il pianale dell’auto fosse stato modificato e come sotto i sedili fosse stata ricavata una intercapedine in acciaio, perfettamente sigillata, un vero e proprio doppiofondo. All’interno del nascondiglio, proprio nel punto segnalato dall’unità cinofila, è stato trovato un panetto avvolto in nastro gommato. I primi accertamenti svolti hanno permesso di appurare come la sostanza sequestrata, pari a 1.050 grammi, fosse cocaina purissima. L’uomo è stato arrestato per traffico di stupefacenti e rinchiuso nel carcere “San Donato” di Pescara. L’arresto è già stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari ed il fermato rimarrà in carcere. La cocaina avrebbe reso “sulla piazza” oltre 100mila euro.