The news is by your side.

Serata in ricordo delle vittime del terremoto, da Putin 9 mln euro per ricostruzione Palazzo Ardinghelli

Pescara. Si è tenuto ieri sera a Roma, presso Villa Abamelek, residenza ufficiale degli ambasciatori della Federazione Russa in Italia, il ricevimento per ricordare le vittime del terremoto dell’Aquila ed il relativo decennale dell’intervento della Russia nella ricostruzione con lo stanziamento di 9 milioni di euro utilizzati per ricostruire Palazzo Ardinghelli e la chiesa di San Gregorio. All’evento, caratterizzato in due momenti distinti, un concerto di musica classica tenuto da artisti italiani e russi e un banchetto, hanno partecipato, oltre ad una nutrita rappresentanza di cittadini aquilani, il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il funzionario del Ministero delle Politiche Agricole Marco Cerreto, il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, il sindaco di Loreto Aprutino, Gabriele Starinieri, i componenti del direttivo dell’Associazione degli Italiani amici della Russia, organizzazione presieduta dal saggista Lorenzo Valloreja.

Quest’ultimo ha confermato l’organizzazione della “Prima Giornata Regionale dell’Amicizia Italo Russa”, manifestazione che si terrà presso il Castello Chiola di Loreto Aprutino. Secondo Valloreja l’evento sarà un’opportunità per gli imprenditori agricoli e gli operatori turistici abruzzesi, i quali potranno incontrare l’ambasciatore della Federazione Russa, Sergey Razov. Intanto le amministrazioni comunali coinvolte, Loreto Aprutino e Montesilvano, hanno concesso rispettivamente la cittadinanza onoraria, la prima, ed il Premio Tre Colli, la seconda, al diplomatico russo.