The news is by your side.

Setak vince il Premio Loano Giovani 2020. Blusanza è il titolo dell’album del cantautore abruzzese

L’Aquila. E’ Blusanza, l’album d’esordio di Setak, il vincitore del Premio Loano Giovani 2020.

Il riconoscimento, che rientra tra quelli che il Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana attribuisce alle proposte musicali che intrecciano la ricerca, il recupero e la valorizzazione della cultura musicale “tradizionale” con la nuova interpretazione della musica popolare, è stato assegnato da una giuria di giornalisti musicali specializzati, operatori del mondo della musica folk e musicologi, ed è riservato alle opere prime o seconde di artisti sotto i 35 anni uscite nell’anno solare precedente.

“Ricevere un premio vuol dire che li da qualche parte a qualcuno è arrivata l’emozione che volevi trasmettere”, ha commentato Setak. “E’ questa la cosa che mi rende particolarmente felice. Non vedo l’ora di vedervi tutti a Loano. Grazie di cuore. Il titolo dell’album, Blusanza, ovvero blues e transumanza, sentimento e appartenenza, vuole intendere una condizione dell’anima, uno sguardo sul mondo, la ricerca delle radici e gli spostamenti continui, nella ricerca continua di un nuovo futuro. Attraverso questo ‘meticciato dell’anima’, si riesce a scavare nei ricordi, trovando emozioni potenti e senza tempo grazie alle quali, anche gli ascoltatori, possono orientarsi e riconoscersi.

Setak, pseudonimo di Nicola Pomponi, è un chitarrista e cantautore abruzzese. Lo pseudonimo è un riferimento al soprannome della sua famiglia ‘lu setacciar’. Nel 2019 è uscito il suo primo disco solista Blusanza interamente cantato in lingua abruzzese ma dalle sonorità internazionali. Il disco è finalista alle Targhe Tenco e finalista al Premio Parodi nel quale riceve il premio come migliore reinterpretazione di un brano di Andrea Parodi. Blusanza ha vinto il Premio Loano Giovani 2020.