The news is by your side.

Sevel porta una boccata di ossigeno: trend positivo per assunzioni, sindacati e ferie

Chieti. Regge il mercato dei veicoli leggeri della Sevel di Atessa (Chieti) che produce il furgone Ducato, oggi la direzione aziendale ha annunciato al comitato esecutivo delle Rsa ferie per tutti i lavoratori e nuovi contratti a termine.

Nello specifico ci saranno 50 nuove assunzioni con contratto di somministrazione e la trasformazione in staff leasing dei 111 contratti in scadenza nel mese di luglio 2020. Inoltre, da Pomigliano d’Arco arriveranno per l’estate 100 trasfertisti. Le ferie collettive sono state fissate dal 9 al 23 agosto. Infine, stabiliti due turni di lavoro straordinario per il turno C, il 5 e 19 luglio.

“La Sevel conferma sul mercato europeo la buona tenuta dei volumi produttivi con lavoro, assunzioni e sostegno all’economia dell’Abruzzo segnata dalla crisi Covid-19” sottolinea il segretario Uilm Chieti-Pescara, Nicola Manzi. Ampia soddisfazione viene manifestata anche dal segretario Interregionale Abruzzo-Molise della Fim-Cisl, Domenico Bologna, che aggiunge: “Dopo il fermo produttivo causa Covid-19 e l’estrema incertezza che attanaglia il mondo dell’automotive nonché dell’economia generale, in controtendenza la Sevel conferma i numeri importanti in linea con il preventivato pre-covid. Il lavoro svolto quotidianamente dai delegati sul protocollo di sicurezza per evitare contagi”, dice Bologna,” sta portando frutti positivi anche nel nostro territorio. Ogni giorno in Abruzzo ci sono aziende che purtroppo dichiarano esuberi e criticità, ma la Sevel porta una boccata di ossigeno. Questa notizia deve essere una scossa per tutto il mondo politico abruzzese, al fine di affrontare concretamente e risolvere i problemi delle infrastrutture che ormai da troppo tempo aspettano risposte”.