The news is by your side.

Si finse funzionario Sisal e truffò un barista, denunciati due uomini per truffa

Casel di Sangro. I carabinieri di Castel di Sangro, al termine delle indagini, hanno denunciato una coppia di pugliesi, un 31enne ed una 21enne, per truffa. gazzella dei carabinieriI fatti risalgono al maggio scorso quando l’uomo, fingendosi funzionario della Sisal, societa’ che gestisce le scommesse on line, aveva telefonato ad un bar ricevitoria di Castel di Sangro e con voce ed approccio professionale aveva convinto la barista che il terminale Sisal aveva dei problemi di connessione alla rete, pertanto era necessario effettuare alcune prove. L’aveva convinta ad effettuare tre bonifici su altrettante carte Bancomat Prepagate, per un valore complessivo di 2.447 euro, assicurandole che alla fine avrebbe stornato l’importo versato, il tutto trattenendo la donna al telefono. La barista, convinta dai modi professionali dell’uomo, aveva seguito le sue istruzioni ed aveva effettuato le operazioni richieste. Una volta perfezionato l’accredito, il truffatore aveva chiuso la conversazione senza altre spiegazioni. A quel punto la barista, insospettita aveva chiamato la Sisal spiegando l’accaduto e nel contesto le veniva riferito che sicuramente era stata vittima di una truffa. La stessa si era quindi rivolta ai militari della Stazione carabinieri di Castel di Sangro che, al termine delle indagini, hanno denunciato i due truffatori.