The news is by your side.

Si ribalta con il trattore il giorno di Santo Stefano, vivo per miracolo imprenditore di 42 anni

Chieti. E’ vivo per miracolo Gianluca Addario, imprenditore 42enne di Chieti, che nel giorno di Santo Stefano si è ribaltato con il trattore ed è salvo grazie al seggiolino che ha impedito lo schiacciamento della testa tra lo schienale e la fresa. incidente trattoreAddario, che nell’incidente è rimasto ferito, per lui 1 mese di prognosi per le fratture riportate, è proprietario di una piccola azienda a Pretoro, che tratta acciaio inox. Tutto è avvenuto, racconta il quotidiano Il Centro, davanti alle abitazioni dello stesso Addario, dei suoi genitori e degli zii. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, una grossa zolla di terra ha ceduto sotto i cingoli, e il trattore si è capovolto. Ad accorrere per prima è stata la madre, mentre il figlio, bloccato sotto il mezzo agricolo, lanciava urla di dolore. Sul posto sono intervenuti carabinieri, vigili del fuoco, ambulanza del 118 ed elisoccorso. Quest’ultimo, però, non è potuto atterrare nella campagna accanto al luogo dell’incidente, ma è stato costretto ad atterrare nel piazzale di via Papa Giovanni. Nella circostanza, comunque, l’elicottero non è stato utilizzato per il soccorso. Addario, estratto da sotto il trattore, si trova ora al policlinico di Colle dell’Ara, nel reparto di Patologia medica.