The news is by your side.

Sicurezza nella Piana del Cavaliere, Mini presenta un’interrogazione in consiglio

Oricola. Emergenza sicurezza Vincenzo Mini, capogruppo della lista OricolaCamp, minoranza nel comune di Oricola presenta un’interrogazione al primo cittadino Antonio Paraninfi. “Il problema sicurezza esiste solo a Carsoli? A questa domanda rispondo in maniera negativa”, ha spiegato Mini, “la  preoccupazione esiste nell’intero territorio della Piana del Cavaliere. Vincenzo MiniA tal proposito l’ultima rapina, con persone presenti all’interno dell’abitazione, si è consumata a Civita di Oricola. È necessario allora rimarcare che il comune di Oricola, confinando in maniera importante (abitazioni e realtà produttive) con Carsoli, ha bisogno di muoversi in sinergia con leiniziative del comune di Carsoli. Anzi qualche volta dovrebbe essere da traino. La proposta che non è di oggi, parla di convenzioni per esempio della  polizia municipale. Ancora di più desidero parlare di coesione sociale; non abbandonare nessuno al proprio destino che in questi momenti può portare a gesti estremi. Uno studioso ha ideato una piramide di bisogni e soltanto quando sia i bisogni fisiologici (fame, sete, ecc.) sia i bisogni di sicurezza (fisica, di occupazione, morale, familiare, di salute, di proprietà), erano ok, allora ci si poteva lanciare a conquistare gli altri bisogni (appartenenza, stima, autorealizzazione). Nella Piana del Cavaliere i primi due bisogni, per molto tempo soddisfatti, in questo momento sono in bilico. Quali sono le contromisure? Ribadisco la necessità che i comuni della Piana del Cavaliere attuino le loro politiche, in ogni campo, con uno sguardo alla Coesione Sociale e in particolare che i confini amministrativi non siano porte invalicabili. In conclusione ricordo che i territori confinanti con Carsoli (Civita di Oricola, La Dacia e Pezzetaglie) sono a tutti gli effetti territorio di Oricola e il Sindaco dovrebbe occuparsene sempre”.