The news is by your side.

Sisma dell’Aquila, Cipe approva delibere su ricostruzione. Marsilio: incremento di personale tecnico

Pescara. Il Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, ha approvato due delibere che accelerano e danno certezza ai processi di ricostruzione pubblica e privata per i territori colpiti dal sisma del 2009. Alla riunione ha partecipato anche il Presidente della Regione Marco Marsilio. Con la prima delibera si prevede il trasferimento delle risorse di ricostruzione delle scuole direttamente agli Uffici Speciali, eliminando il passaggio al Miur, al fine di accelerare l’attuazione degli interventi: il Governo ha così accolto una proposta sostenuta da Regione, enti locali e Uffici speciali per velocizzare le procedure.

La seconda delibera assegna oltre 750 milioni di euro per la ricostruzione degli immobili privati, di cui 427 milioni al Comune dell’Aquila e 324 ai comuni del cratere e fuori cratere sismico. “Si continua a lavorare per accelerare la ricostruzione dei nostri bellissimi e sfortunati territori colpiti dai terremoti 2016/2017″, spiega il presidente della Regione Marco Marsilio, “in Giunta abbiamo approvato un disegno di legge con norme a sostegno dell’Ufficio speciale: la Regione rinuncia al rimborso degli stipendi del proprio personale distaccato presso tale ufficio, per finalizzarli a un ulteriore incremento di personale tecnico”.

“Abbiamo anche autorizzato l’Ufficio speciale ad avviare ulteriori procedure selettive per l’assunzione a tempo determinato di 15 unità per il prossimo biennio”, conclude, “un incremento reso possibile grazie all’utilizzo delle economie che ho ottenuto in sede di Cabina di Coordinamento con il Commissario straordinario del Governo per la Ricostruzione, lo scorso 17 aprile”.