The news is by your side.

Sociale, D’Ignazio (Ncd): ‘Prorogare Progetto Anffas Teramo sulla riabilitazione’

Teramo. Garantire la continuazione del progetto “Verso l’autonomia: dalla riabilitazione all’abilitazione”, realizzato dalla Fondazione Anffas Onlus di Teramo in convenzione con la ASL, un percorso di riabilitazione e rieducazione per disabili, finalizzato ad assicurare il raggiungimento di un livello soddisfacente di autonomizzazione per il loro inserimento in società grazie ad uno sviluppo di competenze nella sfera educativa e relazionale. Questo l’obiettivo della risoluzione depositata all’Emiciclo dal Consigliere segretario Giorgio D’Ignazio, capogruppo del Nuovo Centrodestra.d'ignazio ndc
“Il percorso riabilitativo dei soggetti colpiti da patologie invalidanti è una sfida molto complessa, oltre a rappresentare una forma essenziale di assistenza socio-sanitaria che abbiamo il dovere di sostenere- spiega il Consigliere. Un ruolo fondamentale in questo iter è svolto dalle famiglie dei disabili che devono fronteggiare spese elevate sotto il profilo economico ed enormi difficoltà dal punto di vista psicologico ed operativo, spesso non avendo a disposizione gli strumenti adatti per sostenerli nella quotidianità e nella delicata fase del loro inserimento nel contesto sociale- prosegue D’Ignazio. Assicurare al disabile una continuità nello svolgimento delle attività di riabilitazione e rieducazione significa ottenere risultati concreti come lo sviluppo di competenze psico-fisiche che consentano una quotidianità che risulti autonoma il più possibile ed agevolino una partecipazione maggiore alla dimensione sociale, garantendo loro un miglioramento complessivo delle condizioni di vita sotto il profilo qualitativo. Chiedo pertanto che venga valutata con attenzione l’ipotesi di prorogare il progetto in questione che dopo tre anni è attualmente scaduto – cercando la soluzione migliore affinché possa essere nuovamente finanziato a beneficio dei trenta disabili coinvolti e delle loro famiglie, visto e considerato il feedback positivo registrato finora”, conclude D’Ignazio.