The news is by your side.

Sono 22 scosse le registrate fino alle 9, Ingv: evento si colloca in area a pericolosità sismica molto elevata

L’Aquila. Sono state 22, fino alle ore 9:00 di oggi, le scosse registrate a seguito del terremoto delle ore 4:13 di magnitudo 4.2 verificatosi tra le province di L’Aquila e Rieti, a pochi chilometri da Campotosto (AQ), Capitignano (AQ), Amatrice (RI) e Montereale (AQ). Lo rende noto l’Istituto Nazionale diGeofisica e Vulcanologia (Ingv). Le 22 scosse registrate fino alle ore 9.00 (3 di magnitudo maggiore o uguale a 2) si sono verificate in un raggio di circa 10 km dall’epicentro e con magnitudo massima 2.4 alle ore 4:16.

L’epicentro è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) a una profondità di circa 14 km. L’evento, afferma l’Ingv, “si colloca in un’area a pericolosità sismica molto elevata e va considerato come un
evento appartenente alla sequenza sismica di Amatrice-Norcia-Visso, legata all’estensione in atto lungo la catena appenninica”.