The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Spaccio nelle scuole, distribuiva “amnesia” agli studenti. Denunciato giovane 20enne

L’Aquila. Nuovo sequestro da parte degli agenti della squadra Mdownloadobile dell’Aquila di ‘Amnesia’, una droga come la marijuana ma per i suoi composti molto piu’ potente e pericolosa tanto che a volte puo’ causare un ‘high psichedelico mentale’, ovvero un’assenza temporanea di attivita’ cerebrale e proprio per tale ragione viene chiamata Amnesia. A detenere lo stupefacente, undici involucri in tutto per diversi grammi, era uno studente che frequenta l’ultimo anno di un istituto superiore della citta’. Secondo gli investigatori la droga era destinata ai giovani studenti iscritti nello stesso istituto. Lo spacciatore e’ un ventenne di Subiaco (Roma), residente tra Roma e L’Aquila. I poliziotti l’hanno sorpreso alle 7.45 di qualche giorno fa mentre, proveniente dalla zona di Carsoli, scendeva dal pullman sulla S.S.17 Bis nei pressi della fermata degli autobus. La perquisizione sul giovane, gia’ monitorato dagli investigatori, ha permesso di rinvenire all’interno della tasca del marsupio 2 involucri di piccole dimensioni, avvolti con carta argentata, del peso di un grammo e mezzo circa, e all’interno del portafoglio altri 5 involucri avvolti con carta cellophane del peso complessivo di 5 grammi, tutti contenenti marijuana. Alla luce di tale rinvenimento, e’ scattata la perquisizione del domicilio del ragazzo, al cui interno sono stati trovati altri 4 involucri contenenti 4 grammi sempre di marijuana del tipo Amnesia. La droga era occultata dentro un portamonete, poggiato sopra l’armadio della camera da letto. Il ventenne e’ stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.