The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

“Sparerò a tutti”, cartello per avvisare i ladri davanti alla villa svaligiata. Dopo la legge sulla legittima difesa

L'avvertimento del proprietario abruzzese: "chi supera la rete non uscirà vivo"

Avezzano. “Per i signori ladri: questa casa è stata svaligiata, hanno preso tutto. Ora state attenti: chi supera la rete non uscirà vivo: sparerò a tutti”. Esasperato dai furti subiti in casa, un uomo ha affisso questo cartello alla cancellata che perimetra e protegge il giardino che circonda la sua abitazione.

Protagonista un abitante di Avezzano, in provincia dell’Aquila, che ha preso una tavoletta di legno, l’ha dipinta di azzurro e con la vernice rossa ha scritto il suo sfogo-avviso ai malviventi, invocando la legittima difesa.

Una vicenda riportata da Leggo e che si lega a doppio filo proprio alla nuova legge sulla legittima difesa, storico cavallo di battaglia della Lega di Matteo Salvini: il provvedimento è stato promulgato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ma non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale, cosa che avverrà nei prossimi giorni.

Secondo la nuova legge è sempre prevista la legittima difesa per chi si difende all’interno del domicilio e nei luoghi equiparati, respingendo l’intrusione da parte di una o più persone malintenzionate e indesiderate.