The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Spiaggia nudista, la proposta sarà discussa in consiglio comunale. Divisa l’opinione pubblica

Pineto. A Scerne di Pineto la prima spiaggia per nudisti della costa teramana e la seconda in Abruzzo. La proposta arriva dal consigliere d’opposizione Marta Illuminati che verrà discussa in uno dei prossimi consigli comunali. In uno stralcio del documento si legge “la zona antistante Villa Fumosa (di fronte al Mercatone) è brecciosa e di libero accesso, e potrebbe diventare accessibile a famiglie, a coppie, e singoli che praticano il naturismo. Lo scopo è quello di restituire ai residenti e a chiunque percorra la pista ciclabile (che confina con la spiaggia) la libertà di fermarsi a godere di un’ ambiente naturale senza paure ed imbarazzi, scoraggiando soggetti molesti. Questo, permetterebbe di incrementare il turismo naturista molto ricercato in Nord Europa”. Lo scopo dunque sarebbe quello di incentivare il potenziale turistico sfruttando la bellezza naturale del luogo che ben si sposa con chi pratica il naturismo. In Abruzzo la prima spiaggia per nudisti fu autorizzata l’annonudisti spiaggia naturisti apre in Abruzzo scorso dal Comune di Torino di Sangro in provincia di Chieti che, in ottemperanza alla legge regionale 26 del 9 agosto 2013, ha riservato per un tratto di 150 metri una spiaggia ai naturisti. Intanto il primo cittadino Verrocchio lascia intendere di essere favorevole alla proposta, ma “la questione dovrà essere valutata in primo luogo all’interno della consulta del turismo insieme a tutti gli operatori turistici della nostra città”. Intanto, residenti e balneatori si dividono sull’argomento.