The news is by your side.

Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles: liquori e distillati premiati per l’Italia ad uno dei più prestigiosi concorsi internazionali

Quella di Spirits Selection 2020, l’evento dedicato a liquori e distillati da tutto il mondo organizzato dal Concours Mondial de Bruxelles, è stata un’edizione pazzesca. Svoltasi in Belgio, dal 30 ottobre al 1° novembre a Bruxelles, in piena pandemia, quest’anno più che mai è stata un’avventura. Dopo averla rimandata di due mesi (era prevista ad agosto in Colombia e ovviamente annullata causa Covid), l’organizzazione ha tenuto duro ed è riuscita, in maniera quasi miracolosa, a metter su un programma “blindato”. Ho avuto l’onore di essere uno dei 60 giudici invitati, da tutta Europa. Difficile descrivervi il mio stato d’animo in quei giorni.

Mi sono domandato più volte se ne valesse davvero la pena. I rischi erano tanti. La paura pure. Ma le rassicurazioni sulle scrupolose regole sanitarie e la passione infinita per questo mondo alla fine hanno vinto. In ogni caso, abbiamo passato tre giorni segregati in hotel, indossando sempre mascherine, attentissimi a distanziamenti sociali e contatti non indispensabili, e in qualche modo abbiamo portato a casa un risultato insperato, valutando bel 1.400 spirits provenienti da 54 paesi.

La qualità delle migliori etichette partecipanti è stata assegnata secondo tre scaglioni di meritoGran Medaglia d’Oro, Medaglia d’Oro e Medaglia d’Argento.

Alla fine del concorso, le Gran Medaglie d’Oro sono state poi degustate una seconda volta dai presidenti di giuria, che hanno deliberato per attribuire i trofei “Rivelazione Spirits Selection” ai prodotti innovativi che sanno interpretare le tendenze attuali e possono corrispondere al meglio alle attese dei consumatori. Nove prodotti sono stati premiati per la loro qualità ineccepibile e con grande orgoglio tra essi anche un prodotto italiano: la Grappa italiana La Gold della Distilleria Roner Spa. Non una novità assoluta per la celebre distilleria altoatesina, che con oltre 70 anni di storia e una capacità unica di abbinare qualità e grandi numeri (come dimostra il premio a questa grappa), ci ha abituato a fare incetta di premi nei principali concorsi in tutto il mondo; un riconoscimento però che va visto come un tributo all’intero comparto dei liquori e distillati made-in-Italy, che ha ben figurato e che speriamo possa essere ancora più rappresentato nelle prossime edizioni.

Altro riconoscimento eccezionale, con la Gran Medaglia d’Oro (che va a quei pochissimi campioni capaci di ottenere un punteggio medio oltre i 91/100) è andato ad un’altra grappa, quella di Amarone Barricata delle Distillerie Peroni Maddalena.

Ben 19 sono state invece le Medaglie d’Oro (attribuite a chi ha ottenuto punteggi medi superiori agli 86.5 punti) e 25 quelle d’Argento (per chi sta tra gli 84.5 e gli 86.5 punti). Nella lista troviamo un po’ di tutto: altre grappe (che quest’anno sono andate alla grande, raccogliendo davvero numerosi apprezzamenti con una percentuale altissima di premiati rispetto alle iscrizioni), diversi gin, vermouth, brandy e liquori di ogni genere. Per l’elenco completo vi invitiamo ad andare direttamente sulla pagina ufficiale di Spirits Selection, raggiungibile da questo link: Spiritsselection.com/it/risultati/

Stay tuned perché seguiranno approfondimenti.