The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Stalking: 34enne di Chieti perseguita l’ex fidanzata con minacce di morte. Scatta divieto di avvicinamento

Chieti. Gli uomini della squadra mobile della questura di Chieti hanno eseguito un provvedimento di divieto di avvicinamento emesso dal gip del tribunale di Chieti Andrea Di Berardino, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica Lucia Campo, nei confronti di un 34enne di Chieti accusato
di atti persecutori, ovvero stalking, nei confronti della ragazza di 24 anni, pure di Chieti, con la quale era stato fidanzato per circa cinque anni e che alcuni mesi fa ha deciso di interrompere la relazione.

Subito dopo la fine del rapporto però, l’uomo le ha inviato numerosi messaggi e telefonate contenenti minacce anche di morte, messaggi che in alcuni casi hanno fatto riferimento pure ad alcune amiche della giovane. Le minacce sono iniziate ad aprile scorso, poi, esasperata dalla situazione, a luglio scorso la ragazza ha presentato una denuncia in questura e in base ai messaggi telefonici e alle testimonianze raccolte nel corso delle indagini la procura ha chiesto ed ottenuto l’emissione della misura cautelare a carico del 34enne che ha precedenti per reati contro il patrimonio.

In una circostanza in particolare, l’uomo avrebbe lanciato addosso alla ragazza un flacone contenente del detersivo liquido, flacone che la ragazza è riuscita a schivare, mentre in un’altra circostanza l’uomo avrebbe minacciato di distruggerle l’auto a colpi di martello.