The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

“Startup Meetup”, grande partecipazione alla conference hall dello spazio di coworking “Strange Office”

L’Aquila. Piu’ di 50 persone hanno affollato la conference hall dello spazio di coworking “Strange Office” dell’Aquila per il terzo appuntamento di “Startup Meetup” che si e’ tenuto nei giorni scorsi. Il ronzio delle stampanti 3D e’ stata la colonna sonora che ha accompagnato i imagediversi interventi che raccontavano piccole e grandi storie di uomini e donne che non si sono arresi alla crisi e al terremoto continuando a mettersi in gioco nonostante tutte le condizioni ambientali avverse. Per Riccardo Cicerone (Strange Office), “la partecipazione costante e appassionata del pubblico ci conforta nella nostra scelta di investire in innovazione e digitale. Ora sarebbe importante coinvolgere ancora piu’ i giovani, svegliarli dal torpore e farli sentire davvero protagonisti”. Salvatore Santangelo (L’Aquila che rinasce) ha sottolineato che “la ‘ricostruzione’ e’ un’equazione complessa dove – oltre la dimensione prettamente materiale – entrano prepotentemente in gioco le variabili economiche e sociali. In questo senso la rivoluzione digitale e’ un vero e proprio acceleratore che permette di definire le coordinate di un nuovo modello di sviluppo e allo stesso tempo amplificare le dinamiche partecipative e la trasparenza”. Ha partecipato anche il sindaco Massimo Cialente che ha voluto ribadire la sua vicinanza al movimento degli innovatori e degli startupper aquilani, assicurando il suo impegno per la costruzione di un vero e proprio incubatore sociale per dare forza e concretezza ai tanti progetti che stanno prendendo forma e una finalizzazione delle risorse per il turismo e il sociale che presto dovrebbero giungere sul Cratere. All’evento – reso possibile grazie a un contributo del polo ICT della regione Abruzzo – hanno partecipato Andrea Risa (Digital Borgo), Fabio Di Bernardini (FabLabAq), Pierluigi Zobel (Univaq), Nico Ciambrone (3D med) e Francesco Vernacotola (3D Hubs). Il prossimo appuntamento ad aprile per presentare le startup e gli spinoff che stanno nascendo nell’Ateneo aquilano.