The news is by your side.

Stroncato dal Coronavirus ex calciatore di 58 anni e autista della Tua, aveva giocato a lungo nel Tornimparte

L’Aquila. È un dolore tanto profondo che sembra destinato a non avere fine, anche quando s’intravede una speranza per il modo di lasciarsi definitivamente alle spalle un anno orribile.

La scia dei lutti che il coronavirus si trascina dietro si allunga sempre di più e non risparmia neppure chi ha già sofferto perdite a causa della pandemia. La comunità di Tornimparte piange con tutte le sue lacrime la scomparsa di Michele Carducci, 58 anni, autista della Tua, ex calciatore della squadra di calcio del paese e protagonista di iniziative solidali.

Il Covid, contro cui ha lottato con la generosità e il coraggio per i quali era stimato dai suoi compaesani, affrontando il ricovero all’ospedale San Salvatore nella speranza di farcela, non gli ha lasciato scampo.