The news is by your side.

Successo per la pulizia a mano nella riserva Borsacchio a Roseto degli Abruzzi

Roseto. Una giornata incredibile con oltre 400 partecipanti in occasione dell’ Ora della terra.  Una giornata che ha visto diverse classi dell’istituto Moretti e del Liceo Sardo, insieme al corpo docente, partecipare attivamente all’iniziativa assieme ai cittadini volontari.

Il tema centrale di questa iniziativa è il rispetto ed il ripristino delle condizioni naturali all’interno del tratto costiero della Riserva Borsacchio purtroppo preda di teppisti. I  volontari del progetto Salva Fratino, partiti alle 9, hanno messo in sicurezza l’unico nido presente di questa specie meravigliosa ma a rischio estinzione spiegando come difendere il simbolo della Riserva in un corso di educazione ambientale e distribuendo materiale informativo.

Prima della partenza i volontari del WWF e delle Guide del Borsacchio hanno parlato delle specie di flora e fauna presenti e dei cambiamenti climatici e di come i nostri consumi possono essere rivisti per limitare molto il nostro impatto sulla natura.  Grazie ad un’ottimo lavoro dei volontari le dune sono state preservate e l’accesso ad esse è stato limitato per non danneggiare la vegetazione spontanea e l’unico giglio di mare rimasto dopo i raid di vandali. Il bilancio è stupefacente. Centinaia di nuovi volontari, tantissimi giovani che hanno ricevuto nozioni base su come segnalare nidi di fratino a come segnalare alla Capitaneria tartarughe spiaggiate e come, in genere, far intervenire esperti per la messa in sicurezza di animali in difficoltà.

Un ringraziamento a tutti i volontari che sono letteralmente giunti da ogni parte del mondo per difendere l’ambiente grazie ai nuovi amici Olandesi che hanno deciso di seguirci nell’avventura di lanciare la Riserva Borsacchio aprendo attività all’interno, grazie ai vecchi amici del Residence Felicioni che come sempre erano in prima fila a sporcarsi le mani per darci una mano. Un segno di civiltà e di unione.