The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Sulmona: riprende il dialogo tra l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria

Sulmona. L’evoluzione del commercio, del turismo e dei servizi, al centro dell’incontro che si è tenuto ieri, 28 giugno, a Palazzo Mazara tra l’assessore Emanuela Cozzi, dell’amministrazione della città di Sulmona, i dirigenti della Confesercenti del Centro Abruzzo, Pietro Leonarduzzi e Angelo Pellegrino, e altre associazioni di categoria.

Al centro del dibattito le numerose sollecitazioni di Confesercenti per la modifica del Regolamento comunale sul commercio, alla luce della L.R. 31/07/2018, N. 23 “Testo Unico in materia di Commercio”. In questo ambito l’associazione ha presentato varie proposte all’assessore Cozzi, partendo dai temi ritenuti prioritari per rafforzare la competitività del territorio.

“È stato un confronto proficuo che ci ha permesso di ribadire la necessità di una collaborazione costante con gli enti locali, fondamentale per lo sviluppo economico di questa città” ha dichiarato Pietro Leonarduzzi, della presidenza della Confesercenti Abruzzo “bisogna infatti incoraggiare le imprese, tutelare gli imprenditori e ridare fiducia ai consumatori”.

La Confesercenti del Centro Abruzzo ha condiviso con l’amministrazione comunale, che ringrazia per la disponibilità, idee e progetti considerati strategici e, quindi, necessari. Tra questi, vi è l’introduzione nel Regolamento comunale del “Riconoscimento del Mercato Storico di Piazza Garibaldi”, secondo quanto previsto dalla L.R. 23/2018 e, nello specifico, dall’Art. 81-bis (Riconoscimento dei mercati e delle fiere di valenza storica o di particolare pregio su aree pubbliche), dall’Art. 81-ter (Requisiti e modalità per il riconoscimento dei mercati di valenza storica o di particolare pregio su aree pubbliche) e dall’Art. 81-quater (Promozione e valorizzazione dei mercati).

Inoltre, la Confesercenti ha ribadito la necessità di una pianificazione delle azioni promo-commerciali da presentare al mercato turistico internazionale, il sostegno della destagionalizzazione del turismo e la riqualificazione del centro storico della città di Sulmona, nonché l’abbattimento delle imposte municipali per il rilancio degli investimenti e la salvaguardia delle imprese che si trovano nelle aree da riqualificare.

“La città ha bisogno di un piano di marketing urbano capace di attrarre l’interesse del territorio” ha dichiarato Angelo Pellegrino, direttore di Fiesa Confesercenti “ma, soprattutto, occorre porre Sulmona in un ambito turistico internazionale per generare flussi utili al rilancio dell’economia locale. Questo significa servizi adeguati, arredo urbano di eccellenza e un legame strategico con gli operatori locali”

La Confesercenti del Centro Abruzzo è rimasta molto soddisfatta dalle attenzioni dell’assessore Cozzi che interrompe il silenzio di un anno dell’amministrazione, più volte sollecitata dall’associazione. Si spera che questa ripresa di dialogo possa portare frutti utili alle imprese e ai cittadini. L’impegno del comune e delle associazioni di categoria è reciproco.