The news is by your side.

Super coronavirus creato in laboratorio nel 2015. Ecco cosa c’è di vero, ma la Cina ora deve chiarire (Video)

Una aderenza sconvolgente. Sembra che in quel lontano  Tg Leonardo del 16 novembre 2015, trasmesso su Rai Tre, si parli proprio del Covid19.  La trasmissione infatti parlò di un preoccupante esperimento fatto da scienziati cinesi innestando una proteina presa da topi e pipistrelli sul virus della Sars. Il virus doveva restare chiuso nei laboratori ‘a scopo di studio’. L’esperimento confermò che l’uomo poteva esserne colpito.

La coincidenza sembra del tutto inverosimile. L’intera trasmissione è reperibile su Rai Play, dunque non è una fake news. Le autorità cinesi dovranno dare molte spiegazioni

Da allora però sono passati tanti anni  e molti  fattori potrebbero essere entrati in gioco, collocando quanto narrato a suo tempo dal Tgr Leonardo su un piano diverso rispetto al Coronavirus Covid19. Dettaglio non di poco conto, se non altro perché non abbiamo le prove scientifiche per collegare tutti i pezzi del puzzle. Intanto Burioni smentisce l’affidabilità della notizia: “E’ una bufala perché il Coronavirus è purtroppo naturale al 100 per cento”.

Il servizio del 16 novembre 2015 andato in onda  è tratto da una pubblicazione della rivista “Nature”, come ha spiegato il direttore della testata regionale Rai, Alessandro Casarin, “proprio tre giorni fa la stessa rivista ha chiarito che il virus di cui parla il servizio, creato in laboratorio, non ha alcuna relazione con il virus naturale Covid-19”.