The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Superbonus 110%, tutto pronto per il convegno “Abitare il futuro” a Teramo

Parteciperanno anche il commissario Legnini e l'assessore Liris

Teramo. “L’ecobonus e il sisma bonus rappresentano una straordinaria occasione per il recupero strutturale e l’efficientamento energetico del vastissimo patrimonio edilizio abitativo nazionale, evitando così l’aumento del consumo di suolo e favorendo il ripristino, non solo edilizio ma anche sociale, di intere parti di città. Il confronto promosso con il convegno nazionale sarà un momento importante anche alla luce dei decreti operativi nella Gazzetta ufficiale”. Lo ha detto il presidente dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Teramo, Raffaele Di Marcello, nel presentare il convegno nazionale dal titolo “Superbonus 110%: Abitare il futuro. Opportunità di riqualificazione sismica ed energetica” che si svolgerà venerdì 9 ottobre 2020, dalle 15.30 alle 19.30, nella sala polifunzionale della Provincia di Teramo, in via Comi 11 a Teramo.

Organizzato dalla Federazione regionale Ordini degli architetti Abruzzo e Molise e dall’Ordine degli architetti della Provincia di Teramo, con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo, del Comune di Teramo e la collaborazione di Aniem, Ance, API e CNA di Teramo insieme alla So.Co.ImConsorzio Costruttori & Impiantisti di Teramo e Confimprese Abruzzo, l’evento mira ad illustrare, attraverso il contributo di valenti esperti, il complesso iter di una normativa varata dal governo nazionale per rilanciare la economia italiana in ginocchio tra le altre cose per la pandemia Covid-19.

Il convegno vedrà, tra gli altri, la partecipazione di Giovanni Legnini, commissario straordinario per la ricostruzione post terremoto del centro Italia nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Parteciperà anche l’assessore regionale al bilancio e al patrimonio, Guido Quintino Liris. Il programma prevede, alle 15.30, il saluto e la presentazione dei relatori e dei temi in scaletta, a cura del giornalista Rai Nino Germano, l’introduzione dei lavori con il discorso di benvenuto di Monsignor Lorenzo Leuzzi, Vescovo di Teramo-Atri e di Raffaele Di Marcello, presidente Ordine degli architetti di Teramo.

A seguire, gli interventi di Giustino Vallese, presidente della Federazione Regionale Ordine Architetti Abruzzo e Molise su “Superbonus 110% tra opportunità e criticità”, dell’assessore regionale Liris, su “Le opportunità per il pubblico – le Ater”, di Alessandro Di Giamberardino, capo d’ufficio consulenza della direzione regionale Abruzzo dell’Agenzia Entrate con il tema “Adempimenti per accedere ad Eco-Sisma Superbonus 2020 – 2021”, e di Pasquale Marchese, direttore commerciale Monte dei Paschi di Siena, sul tema “Gli aspetti fiscali legati alla valorizzazione del credito”.

Alle 17.15 una breve pausa. La giornata di studi riprenderà alle 17.35 con le relazioni di Carlo De Simone, advisor di Banca del Fucino – Igea e ceo di European Brokers Assicurazioni su “Il ruolo delle assicurazioni”, Andrea Tatafiore, docente di diritto commerciale all’università di Teramo – facoltà di giurisprudenza e scienze politiche e senior partner Studio Industria su “Le declinazioni concrete delle norme incentivanti del sisma/eco/super bonus nel mercato”. Alle 18.15 è in programma l’intervento di Giampiero Di Florio, procuratore capo di Vasto su “Responsabilità civili e penali di tecnici e committenti”.

Chiuderà i lavori, alle 18.35, Giovanni Legnini, commissario straordinario per la ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, già sottosegretario di Stato e vicepresidente del Csm con l’intervento “Impatto sulla ricostruzione sisma 2016 – La possibilità di sommare il contributo agli incentivi fiscali”.