The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Svuotati i reparti di Gastroenterologia, doppio furto ai danni degli ospedali di Lanciano e Vasto

Vasto. “Siamo in ginocchio e, con noi, i pazienti. E’ a loro che e’ stato fatto il danno piu’ grave per via dei disagi che inevitabilmente si troveranno a subire e che restano sulla coscienza dei malviventi”. E’ lo sfogo del direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco, alla notizia del doppio furto ai danni dei reparti di Gastroenterologia degli ospedali di Lanciano e Vasto, avvenuto presumibilmente nella giornata o nella notte di domenica. Un furto fotocopia, messo a segno con le stesse modalita’ e identica finalita’: svuotare i Servizi di tutti gli apparecchi per eseguire esami endoscopici, con annessi strumenti a corredo. A Lanciano sono stati sottratti 7 apparecchi per colonscopia e 7 per gastroscopia, mentre a Vasto sono spariti 6 gastroscopi e 2 colonscopi, tutti di ultima generazione, acquistati nel 2015. In entrambi i casi, i ladri hanno portato via anche sterilizzatrici, carrelli e colonne video per la visualizzazione delle immagini.

I danni sono stimati in circa 500 mila euro. La Direzione aziendale e’ impegnata in queste ore a trovare soluzioni organizzative che consentano la ripresa dell’attivita’, limitando gli inevitabili disagi. Le urgenze che approdano a Lanciano saranno dirottate a Ortona e quelle di Vasto a Chieti. I furti sono stati scoperti questa mattina dal personale giunto negli ambulatori per l’apertura, dopo che nella giornata di domenica non si erano verificate urgenze e pertanto i Servizi erano rimasti chiusi. In entrambi i casi i malviventi sono penetrati negli ambulatori diagnostici forzando le porte d’ingresso, sulle quali sono stati rinvenuti segni di effrazione. Sull’accaduto sono in corso indagini da parte dei Carabinieri.