The news is by your side.

Teatro: Covid non ferma la programmazione a Pescara

Pescara. Lo spettacolo dal vivo a Pescara conferma gran parte degli spettacoli e pensa alla programmazione natalizia.

“Dobbiamo adeguarci alle norme, ma continueremo a fare di tutto per avere una relazione con il pubblico e combattere nell’ansia”- dice Giulia Basel, direttrice artistica Centro di Produzione Florian Metateatro di Pescara. Il Centro prosegue con i laboratori e festeggia anche un debutto al Florian Espace, giovedì 29 ottobre, con lo spettacolo “A fondo” di Rueda Teatro. Autrice e regista è la pescarese e pluripremiata Laura Nardinocchi (Premio Roma Fringe Festival 2019 e Scenario Infazia 2020), coautore è Niccolò Matcovich. Sono confermati anche gli spettacoli del teatro per ragazzi di novembre e dicembre a Pescara (Florian Espace) e Città Sant’Angelo (Teatro comunale).

Tra i luoghi pubblici in cui si svolgono attività dal vivo “il teatro risulta ancora uno dei luoghi più sicuri contro i contagi”-sottolinea il compositore e direttore Angelo Valori presidente dell’EMP (Ente Manifestazioni Pescarese)- “La massima cura nell’applicazione dei protocolli sanitari, da parte delle istituzioni artistiche, e un pubblico rispettoso delle regole rendono questi sicuri- prosegue Valori, citando anche uno studio dell’Agis (Associazione Generale Italiana delle Spettacolo) che registra un solo caso di covid dal 15 giugno scorso. Anche all”Auditorium Flaiano, gestito dall’EMP è ancora considerato un luogo sicuro. Sebbene ci siano numerose disdette, soprattutto dalle associazioni non professioniste, continua la programmazione degli eventi più strutturati: la stagione dell’orchestra da camera Colibrì, il Festival dei Libri e il Premio Nazionale Paolo Borsellino (30 ottobre ore 10). “Attendiamo di capire se l’empe potrà realizzare una programmazione natalizia”-conclude Angelo Valori.