The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Teatro Stabile d’Abruzzo, De Simone dichiarata decaduta. Tuona D’Alessandro (Italia Viva): porterò il caso in parlamento

L’Aquila. “Una pagina nera per la cultura per la città dell’Aquila, per l’Abruzzo intero”. Così Camillo D’Alessandro, deputato di Italia Viva, in merito alla rottura tra il Teatro Stabile d’Abruzzo e la presidente dell’ente, Annalisa De Simone, dichiarata decaduta dall’assemblea dei soci poiché non riconfermata dalla giunta Marsilio. La presidente avrebbe dovuto svolgere ancora due anni di mandato.

“L’epurazione della presidente, Annalisa De Simone, perché di questo si tratta, è inaccettabile, un fatto vergognoso e non può finire qui” afferma D’Alessandro. “Quale sarebbe stata la colpa della presidente? Essere libera e garantire la libertà delle espressioni culturali. Porterò il caso in parlamento. Chiederò al ministro della cultura Dario Franceschini di intervenire perché la politica non può spingersi al punto di mettere le mani addirittura sulla cultura, che è innanzitutto sinonimo di libertà e autonomia”.