The news is by your side.

Tenta di violentare una connazionale, arrestato giovane nigeriano

L’Aquila. Accusato di tentata violenza sessuale e lesioni personali in danno di una connazionale, un nigeriano 25enne e’ stato arrestato a L’Aquila dalla polizia su ordine di custodia cautelare in carcere. Il provvedimento, eseguita dal personale della Squadra Volane, e’ stato emesso dal gip Giuseppe Romano Gargarella su richiesta del pm Stefano Gallo. L’episodio risale al 7 giugno scorso quando la donna, che condivideva un appartamento con il giovane, era stata ricoverata in ospedale. Al rifiuto di avere un rapporto sessuale, stando alle dichiarazioni della vittima e a quanto accertato successivamente dagli investigatori, il nigeriano l’ha colpita ripetutamente con pugni e calci all’addome procurandole un taglio sull’avambraccio destro con un coltello.

La stessa straniera, riuscita a divincolarsi, e’ uscita dall’appartamento ed e’ stata soccorsa ed accompagnata in ospedale da un italiano, proprietario dell’abitazione. La giovane aveva riferito ai poliziotti intervenuti in ospedale di aver subito, dall’arrestato, varie molestie e che quella sera, dopo il suo ennesimo rifiuto di una prestazione sessuale, lo stesso aveva tentato di violentarla. Il 25enne e’ stato recluso nel carcere di L’Aquila a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.