The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Tentarono estorsione per aver ceduto dosi di cocaina non pagata, condannati in tre a Chieti

I 3 hanno indotto il giovane ad acquistare un'auto per trasferirne loro la proprietà

Chieti. Il Tribunale di Chieti ha condannato tre persone di Guardiagrele  accusate di tentata estorsione, cessione di cocaina e lesioni personali. Due di loro sono stati condannati a 6 anni e 9 mesi di reclusione, il terzo a 6 anni e 6 mesi. I tre sono stati anche condannati a risarcire i danni, 20.000 euro, a un giovane costituitosi parte civile. Il pm Lucia Campo aveva chiesto la condanna a sette, sei e cinque anni di reclusione.

La vicenda è nata da una cessione di cocaina, da parte dei tre, al giovane per un valore di 1.500 euro. Una somma non pagata che i tre avrebbero cercato di riavere inducendo il giovane, dopo averlo minacciato e picchiato, ad acquistare un’auto del valore di 14mila e 500 euro per trasferirne loro la proprietà. Il giorno in cui si sarebbe dovuta perfezionare la cessione dell’auto in un’agenzia di pratiche automobilistiche, all’appuntamento si sono presentati anche i carabinieri che hanno arrestato i tre in flagranza.