The news is by your side.

Terme romane di Chieti, prevista l’apertura al pubblico per 3 giorni a settimana

Chieti. Da giovedì 11 luglio al 30 settembre 2019 si potrà accedere liberamente alle Terme romane di Chieti ogni giovedì, venerdì e sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.30 grazie al protocollo siglato tra Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio dell’Abruzzo e Associazione ‘Voci di dentro’. Scopo dell’accordo è favorire la fruizione del patrimonio culturale cittadino, offrendo opportunità di risocializzazione e lavorative a persone svantaggiate.

I volontari dell’Associazione e le persone in pena alternativa, messe alla prova o semiliberi, affidate a ‘Voci di dentro’, gestiranno gratuitamente l’apertura del sito archeologico e l’afflusso del pubblico per l’intera stagione estiva. “Il protocollo – spiega Francesco Lo Piccolo, presidente dell’Associazione – è una delle tante attività per promuovere la cultura della solidarietà, dell’attenzione al bene comune, al rispetto dei diritti anche riguardo alla dimensione della riparazione del danno, per persone finite nel circuito della giustizia e/o del carcere”.

Prende così avvio un progetto che la Soprintendente, Rosaria Mencarelli, ritiene importante per “sottolineare la dimensione sociale della cultura e dello sforzo che tutti, anche le persone più deboli e in difficoltà, debbono fare per prendersi cura del bene comune”. L’apertura renderà maggiormente fruibile una parte importante del patrimonio culturale cittadino.

Confermata la possibilità di usufruire di visite guidate a cura dell’Associazione Culturale Mnemosyne secondo il calendario già stabilito per l’estate e telefonando al n. 3295648751.