The news is by your side.

#Terremoto: la ripresa passa anche attraverso un’App, il comune di Campotosto diventa smart

Campotosto.­ Nasce ‘My Campotosto’. Il paese abruzzese nonostante i gravi danni causati dal terremoto dello scorso 18 gennaio, guarda al futuro e diventa ‘smart’, grazie ad una applicazione per smartphone ­ sviluppata gratuitamente da Cleverbit SpA ­ che permetterà a cittadini e turisti di avere una finestra virtuale costantemente aperta sul centro. La nuova App è stata voluta dall’Amministrazione comunale che ha deciso di mettere a disposizione dei cittadini uno strumento per la rapida diffusione delle informazioni istituzionali, ma anche in grado di dare visibilità alle iniziative locali e valorizzare le attività sociali, culturali e commerciali del territorio. ‘My Campotosto’, gratuita, sarà disponibile su Google Play e Apple Store a partire dal prossimo 2 giugno. Sei le sezioni: News, Eventi, Utility, Turismo e Attività Commerciali, Offerte e Beacons.

I cittadini riceveranno tempestivamente le informazioni istituzionali del Comune, i commercianti potranno promuovere la loro attività sfruttando i mezzi messi a disposizione dalla App (geolocalizzazione, eventi, offerte, beacons) e i turisti avranno modo di trovare in modo semplice e veloce informazioni utili. La sezione “News” è un vero e proprio canale di comunicazione istituzionale. La sezione “Eventi” segnalerà eventi pubblici sul territorio e potrà essere usata anche dai commercianti, che, in completa autonomia, avranno la possibilità pubblicare le loro iniziative commerciali. La sezione “Utility” raccoglierà, invece, informazioni e strumenti utili, come i numeri telefonici del Comune, l’albo pretorio e la webcam di Campotosto. Nella sezione “Turismo e Attività Commerciali” sarà presente una lista delle attività commerciali del territorio divise per categoria. Nella sezione “Offerte” i titolari delle attività commerciali e produttive avranno la possibilità di inserire, in completa autonomia, offerte commerciali. Grazie alla sezione “Beacons”, infine, le attività produttive e commerciali avranno la possibilità di comunicare le loro iniziative agli utenti dell’App che si trovano nelle vicinanze: il beacons comunicherà con gli smartphone tramite bluetooth, il servizio non richiede pertanto la connessione Internet.