The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Terza edizione del premio internazionale di letteratura Ut pictura poesis, molti gli abruzzesi premiati a Firenze

L’Aquila. La terza edizione del Premio internazionale di letteratura “Ut pictura poesis. Città di Firenze”, ha visto protagoniste 105 case editrici rappresentati  280 autori da tutta Italia, tra cui molti scrittori e poeti abruzzesi. La cerimonia di premiazione si è svolta ieri, al Caffè letterario “Le Murate” di Firenze. La manifestazione, indetta dall’associazione Irdi Destinazionearte in collaborazione con il museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi e con il patrocinio della città di Firenze, è una delle più prestigiose nel panorama letterario italiano. Della giuria del premio, presieduta da Massimo Pasqualone, fanno parte Alice Di Francescantonio, Simona Veresani, Maria Basile, Teresa Pezzi, Maria Teresa Antonarelli, Daniela D’Alessandro, Monica Ferri, Mariagrazia Genova e Sara Caramanico (segretario generale del premio).

“La terza edizione del premio “Ut picturas poesis” ha riscosso un successo straordinario”, ha dichiarato il presidente della giuria, Pasqualone, “con una grande partecipazione di scrittori e poeti provenienti da tutta Italia, ben 280. Un grande riscontro anche per l’Abruzzo: abbiamo portato e premiato a Firenze esponenti della letteratura e del mondo culturale abruzzese, all’interno di una kermesse che ha visto in gara 150 case editrici, con premiati di altissimo livello tra i quali il giornalista del Tg5, Remo Croci, e il giornalista giapponese, Masakastsu Ikeda. Il patrocinio della città di Firenze e la corposa partecipazione al premio lo confermano come un appuntamento tra i più alti a livello culturale”.

Tra i premiati abruzzesi ci sono stati, per la raccolta di poesia edita, le menzioni della giuria per Grazia Di Lisio e Ugo Assogna, le segnalazioni per Vinicio Trugli, Manuela Toto, Sandra De Felice e il premio del presidente della giuria per Barbara De Filippis e Alberta Flora Lembo. Nella poesia inedita hanno ricevuto menzioni della giuria Natalia Anzalone e Andrea Buccini. Le segnalazioni sono andate a Manola Gugliara, Augusto De Panfilis , Bruno Sambenedetto; i premi speciali ad Alberto Colazilli, Rosella Cardella e Maria D’Alessandro, poetessa abruzzese che vive in Argentina. Per la saggistica, tra le tante personalità internazionali premiate, gli abruzzesi Monica Pelliccione e Marcello Di Muzio che si sono aggiudicati la menzione della giuria. Segnalazioni per Elsa Flacco, Lucio Taraborelli e Marino Valentini. A Maria Luisa Parca è andato il premio del presidente della giuria. Primo posto assoluto, invece, per la teatina Lucia Vaccarella per la narrativa edita con le segnalazioni per Carlo Barbarossa, Francesca Rivolta e i premi speciali per Stefano Carnicelli e Filomena Grasso. Nella stessa sezione hanno ricevuto il premio del presidente della giuria, Fabrizio Fanciulli, Roberto Chirico, Enzo Delle Monache e Fabio Di Cocco. Nella narrativa inedita segnalazioni sono andate a Lilliana Capone, Antonio Gentile e Nina Di Giovanni. Premio speciale a Elisabetta Grilli. L’ultima sezione, per la poesia singola, ha visto premiati con menzione Tonia Orlando e Bernardino Dell’Aguzzo. Segnalati Mario Di Paolo e Pierlisa Di Felice. Premio speciale a Luigi Buracchio, Lilla Giancaterino e Roberta Placida. Premio del presidente, infine, a Concezio Del Principio, Anna Polidori e Bruno Ricci.