The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Ticket sanitari e tributi, ecco cos’altro si può pagare presso le casse della Coop

Grazie all’introduzione del sistema di pagamenti PagoPA, alle casse dei negozi Coop è possibile saldare velocemente e in modo sicuro, oltre alle tradizionali bollette delle utenze, la maggior parte dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione. Coop Centro Italia, grazie all’introduzione in tutti i propri punti vendita del sistema di pagamenti elettronici PagoPA, mette a disposizione dei propri soci e clienti un ulteriore servizio che consente di effettuare velocemente e in tutta comodità la maggior parte dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione semplicemente presentando alle casse i bollettini di pagamento.

Oltre alle normali bollette – che oramai da anni è possibile pagare nei negozi della Cooperativa – è ora possibile saldare alle casse dei punti vendita, insieme alla spesa, tributi, tasse, utenze, rette, quote associative e qualsiasi altro tipo di pagamento verso le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, ma anche verso altri soggetti, come le aziende a partecipazione pubblica, le scuole, le università o le ASL (con l’eccezione dei bolli auto e dei bollettini F23 e F24).

Il tutto in modo semplice, sicuro, trasparente e con gli stessi costi di commissione già in vigore presso la Cooperativa per il pagamento delle bollette, che prevedono una tariffa estremamente conveniente per i soci coop: solo 80 centesimi. PagoPA è il sistema implementato da Agid (Agenzia per l’Italia Digitale) per rendere più semplici, multicanale e trasparenti tutti i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione; è un sistema di pagamenti standard – che deve essere adottato obbligatoriamente da tutte le amministrazioni pubbliche – che consente di pagare in modalità elettronica i servizi della PA, garantendo sicurezza e affidabilità nei pagamenti.

Con l’introduzione di questo nuovo servizio, la Cooperativa continua ad essere in prima linea sul fronte dell’innovazione: al momento Coop Centro Italia è infatti uno dei pochissimi operatori della Grande Distribuzione Organizzata in grado di effettuare tali pagamenti direttamente alle casse dei propri negozi.