The news is by your side.

Torna a Giulianova il festival internazionale di Bande Musicali che unisce musica e cultura di diversi paesi

Giulianova. Dal 29 maggio al 2 giugno a Giulianova torna l’allegria del festival internazionale di Bande Musicali alla sua ventesima edizione.

Alla manifestazione, organizzata dall’associazione culturale ‘Padre Candido Donatelli’, partecipano ben 16 bande che arrivano da 11 nazioni diverse: Repubblica Ceca, Polonia, Italia, Lettonia, Romania, Giappone, Messico, Brasile, El Salvador e Honduras. Special Guest di quest’anno, una banda militare degli USA.“La manifestazione si conferma come la più importante in Italia e tra le più affermate del circuito europeo”, dice soddisfatto il presidente dell’organizzazione Mario Orsini, “non a caso ha ottenuto il premio di rappresentanza del presidente della Repubblica Italiana.

Il festival apre il cartellone delle manifestazioni estive dell’Abruzzo e rappresenta una grande vetrina per il territorio.“Ogni anno la manifestazione richiama tantissimi turisti che arrivano da ogni parte d’Italia per ammirare i gruppi musicali e per godere dei bellissimi spettacoli in programma”, dice il vice presidente Gianni Tancredi, “anche quest’anno i gruppi si esibiranno sia in formazione da parata che in assetto da concerto”.

La location principale del festival rimane la storica piazza Buozzi. Ogni sera, all’ombra del duomo di San Flaviano, le 14 bande in gara eseguiranno un concerto di 30 minuti davanti alla prestigiosa giuria di compositori e maestri d’orchestra. Rimane anche per quest’anno la colorata sfilata sul lungomare centrale la domenica pomeriggio del 2 giugno, mentre per il secondo anno consecutivo torna l’esibizione di tutte le bande all’interno del grande stadio Rubens Fadini, a Giulianova Paese, nel pomeriggio di sabato 1 giugno.