The news is by your side.

Torna il Treno del Vino sulla Transiberiana d’Italia, ecco tutte le tappe. A bordo 20 vignaioli abruzzesi

L’Aquila. Domenica 14 luglio torna il Treno del Vino sulla Transiberiana d’Italia, grazie alla rinnovata collaborazione tra il Movimento Turismo Vino Abruzzo e l’associazione “LeRotaie”, animatrice della storica tratta ferroviaria Sulmona-Carpinone, conosciuta anche come ‘Transiberiana d’Italia’. Saranno venti i vignaioli abruzzesi ad attendere la mattina, sul binario 1 della stazione di Sulmona le centinaia di viaggiatori che hanno già prenotato il biglietto sul sito di Le Rotaie. Quindi partenza con le soste a Campo di Giove, Castel di Sangro per il pranzo e Palena, prima di rientrare intorno alle 19 a Sulmona.

“Abbiamo voluto confermare questo evento nel calendario annuale del Movimento Turismo Vino Abruzzo”, spiega Nicola D’Auria, presidente di Mtv Italia e regionale, “perché davvero esempio virtuoso di progettazione e collaborazione tra due realtà di riferimento nel panorama del turismo abruzzese. Un grazie di cuore a tutti gli amici vignaioli che anche quest’anno hanno deciso di partecipare”. Grande novità di questa edizione è l’omaggio dei vignaioli abruzzesi a tutti i partecipanti: durante la sosta del pranzo a Castel di Sangro saranno consegnate due bottiglie di vino per ognuno dei partecipanti al treno. “Il Treno del Vino è un’iniziativa di punta del calendario 2019”, aggiunge Claudio Colaizzo, tra i responsabili dell’associazione Le Rotaie, “grazie all’offerta davvero completa del pacchetto di viaggio e all’importanza delle associazioni che con noi hanno voluto organizzare questa giornata”. Il ‘Treno del Vino’ come ‘Cantine Aperte’ e ‘Calici di Stelle’ rientra tra gli eventi realizzati grazie al contributo della Regione Abruzzo nell’ambito del progetto PSR Misura 3.2 anno 2019 della programmazione 2014-2020.