The news is by your side.

Trasporti, Masterplan e piano pandemico regionale per il Coronavirus: domani si riunisce il consiglio regionale

Ecco i punti all'ordine del giorno, le interpellanze e i progetti di legge

Pescara. Il Consiglio regionale torna a riunirsi domani, a partire dalle 11, nell’aula consiliare del Comune di Pescara. All’ordine del giorno l’esame dei seguenti documenti politici: interrogazione a firma del consigliere Pettinari, in quota M5S, recante il “Servizio Territoriale Emergenza: 118 Montesilvano”, interpellanza a firma del consigliere del M5S Stella recante la “Balneabilità della ex zona antistante via Balilla in seguito denominata “zona antistante Via Leopardi” Pescara, interpellanza a firma del consigliere Pettinari recante gli “Affidamenti servizi di consulenza effettuati dalla Società Unica Abruzzese di Trasporto (TUA) S.p.A.”, interpellanza a firma del consigliere Blasioli, del Partito democratico, recante gli “Interventi sulle infrastrutture funzionali alla valorizzazione turistica delle stazioni invernali Passolanciano-Maielletta previsti dal Masterplan”.

E poi ancora l’interpellanza a firma del consigliere Blasioli recante la “Nuova sede Regione Abruzzo a Pescara e riorganizzazione uffici regionali”, l’interpellanza a firma del consigliere di centrosinistra Paolucci  recante le “Procedure illegittime per nomina Direttore Amministrativo e Direttore Sanitario delle Aziende Sanitarie Locali della Regione Abruzzo”, interpellanza a firma dei consiglieri 5 stelle Taglieri, Fedele, Marcozzi, Cipolletti, Smargiassi, Pettinari e Stella recante il “Coronavirus e Piano Pandemico Regionale” e l’interpellanza a firma del consigliere pentastellato Fedele recante il “Commissariamento Parco Naturale Regionale Sirente-Velino”.

A seguire verranno esaminati i seguenti progetti di legge: “Disposizioni in materia di valutazione di incidenza e modifiche alla legge regionale 3 marzo 1999 n. 11 (Attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112: Individuazione delle funzioni amministrative che richiedono l’unitario esercizio a livello regionale e conferimento di funzioni e compiti amministrativi agli enti locali ed alle autonomie funzionali)”, il progetto di legge per il ”Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio derivanti dalla sentenza del T.A.R. Abruzzo n. 166/2018. Dipartimento Sviluppo Economico – Turismo (DPH)”; Progetto di legge per il “Riconoscimento  di debito fuori bilancio derivante da definizione stragiudiziale di contenzioso per ingiustificato arricchimento della Regione”.

In coda sono previste le nomine per l’elezione componenti del Collegio regionale per le Garanzie Statutarie, l’elezione del Garante per l’infanzia e l’adolescenza, la designazione del componente Sezione regionale di Controllo della Corte dei Conti e la designazione del componente dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”.

La settimana politica inizia domani a Pescara con la seduta della Prima Commissione consiliare “Bilancio” che alle 10 si riunisce nella sala antistante l’Aula consiliare del Comune di Pescara, in piazza Italia 1, per l’espressione del parere finanziario, sull’emendamento presentato al progetto di legge n. 96/2019 di iniziativa Giunta Regionale recante “Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio ai sensi dell’art. 73, comma 1, lett. a) del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti locali e loro Organismi, a norma degli artt. 1 e 2 della Legge 5 maggio 2009, n. 42) derivanti dalla sentenza del T.A.R. Abruzzo n. 166/2018”.

A seguire la commissione Bilancio, l’Assemblea si riunisce per la seduta ordinaria del Consiglio regionale. Giovedì, alle 15.30, nella sala “Gabriele D’Annunzio” del palazzo dell’Emiciclo si riunisce la Commissione d’Inchiesta denominata “Sito di interesse Nazionale di Bussi sul Tirino – Tutela della salute dei cittadini, bonifica e reindustrializzazione”, che effettua le audizioni del direttore generale Regione Abruzzo, del sindaco del Comune di Popoli e dei rappresentanti delle associazioni “Bussi in Movimento” e “Bussi ci riguarda”.