The news is by your side.

Trasporto alunni diversamente abili, la Provincia dell’Aquila sollecita la Regione

L’Aquila. Il Consiglio provinciale nell’ultima seduta del 22 settembre ha approvato all’unanimità un ordine del giorno con il quale sollecita la Regione ad erogare la quota di spettanza per garantire il servizio di trasporto ed assistenza scolastica agli alunni diversamente abili frequentatori degli istituti superiori nonché a riassegnare tale funzione alla Provincia. “Ringrazio il Presidente e tutti i colleghi consiglieri”, afferma il Consigliere provinciale Gianluca Alfonsi già  Presidente della Commissione Affari sociali, “per aver unanimamente approvato l’ordine del giorno. È un’importante segnale che vogliamo dare verso una categoria di cittadini che merita attenzione e rispetto perché tanto dà alla nostra società. Riteniamo ingiusto che la non completa erogazione di fondi vada a gravare sulle spalle delle famiglie vieppiù  in un momento di crisi economica mettendone a rischio la fruizione di tali fondamentali servizi di assistenza. Ribadiamo,

“continua Alfonsi”, che l’erogazione dei fondi per il 50% a carico della Regione è un obbligo normativo per la Regione confermato da una recente sentenza della Corte Costituzionale che esula dai limiti delle disponibilità finanziarie di bilancio. Tali servizi sono sempre stati garantiti, nel tempo, dalla Provincia senza problemi e con grande attenzione fino alla scellerata riforma Delrio che ne ha assegnato la competenza ai Comuni già gravati da mille incombenze. È per questo, “conclude il consigliere Alfonsi, “che ne chiediamo, alla luce del referendum di dicembre scorso che ha riconfermato il ruolo costituzionale dell’Ente Provincia, la riassegnazione per continuare ad assicurare il servizio senza problemi”.