The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Tribunali salvi per tre anni, da destra a sinistra la soddisfazione dei parlamentari abruzzesi

Pescara. Salvi per tre anni i tribunali abruzzesi. C’è stato infatti il via libera in Senato alla proroga  dell’accorpamento dei Tribunali della regione. L’emendamento al dl Milleproroghe, presentato tra gli altri dalle senatrici Pezzopane (Pd) e Chiavaroli (Ncd), riguarda Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto ed è motivato con il persistere dell’inagibilità dei tribunali di L’Aquila e Chieti. “Abbiamo lavorato come governo”, afferma  il sottosegretario Legnini, “per corrispondere alle istanze dei gruppi parlamentari che avevano presentato emendamenti a firma delle senatrici Pezzopane, Chiavaroli, Pelino e Blundo, che ringrazio per il lavoro svolto, nonché dei sindaci e dell’avvocatura che si sono battuti per raggiungere tale risultato. tribunali slaviRingrazio il ministro Annamaria Cancellieri e il ministero dell’Economia che, a seguito del lavoro che abbiamo prodotto in questi giorni, si sono determinati a dare il loro parere favorevole. Ora a disposizione circa 5 anni”, aggiunge Legnini, “per cercare una soluzione che coniughi le esigenze di razionalizzazione con quelle dei territori”. “Esprimiamo soddisfazione per l’approvazione del provvedimento varato in commissione Bilancio del Senato che proroga per altri tre anni la riforma delle circoscrizioni giudiziarie nelle province abruzzesi”, dichiara l’onorevole Filippo Piccone del Nuovo Centrodestra, “e ringrazio il presidente della commissione Bilancio, Antonio Azzolini (Ncd)  che proprio ieri avevo avuto modo di incontrare per affrontare il problema dei tribunali abruzzesi soprattutto per quelli della provincia dell’Aquila”. >Soddisfazione anche da parte della senatrice aquilana Stefania Pezzopane. “Durante la discussione”, sottolinea, “sul mio emendamento sono arrivate le adesioni di Paola Pelino e di altri senatori. Ringrazio i sindaci di Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto nonché gli ordini degli avvocati dei territori interessati e tutti i comitati che hanno agito in queste settimane a sostegno di questa battaglia”.