The news is by your side.

Tumore al pancreas: a Penne equipe d’eccellenza, 2000 casi in endoscopia dal 2012

Penne. Entro fine anno l’unità operativa di endoscopia avanzata di gastroenterologia dell’Ospedale di Penne staccherà il biglietto delle duemila prestazioni per la diagnosi delle patologie del pancreas. L’ecoendoscopia diagnostica e interventistica guidata dal dott. Alessandro Della Sciucca e con l’aiuto della dott.ssa Mariangela Spezzaferro opera a Penne nel settore dal 2012 ed è un unicum in Abruzzo: si tratta di una equipe che si occupa delle lesioni benigne e maligne del pancreas ma anche delle vie biliari, dell’esofago, dello stomaco del duodeno e del retto, con svuotamento sempre per via endoscopica di grosse raccolte fluide, con conseguente enorme beneficio per i pazienti in termini di sintomatologia dolorosa con degenza brevissima e in regime di day hospital.

Diagnosi, stadizione e terapia precoce delle neoplasie del tratto biliopancreatico permettono cure più celeri ed efficaci, proprio con le moderne pratiche endoscopiche che risultano meno invasive e più pronte, e fanno del reparto di Penne un luogo avanzato della sanità abruzzese sul quale convergono sia mobilità attiva da altre regioni, sia evitando la mobilità passiva e gli inutili viaggi della speranza. Secondo il dottor Della Sciucca ”la nostra forza è anche quella di operare con una equipe che ci permette di poter risolvere in casa i problemi oncologici dei malati evitando proprio la mobilità passiva: guardiamo per questi motivi solo al futuro della medicina rinnovando quotidianamente il nostro impegno e offrire un servizio in linea con i centri di riferimento nazionali”.