The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Turismo abruzzese senza fondi, parlano le agenzie di viaggio: abbandonati dalla Regione

Pescara. “Le agenzie di viaggio abruzzesi indipendenti a distanza di 5 mesi dalle promesse  fatte dall’assessore Febbo e dalla sua giunta minacciano di tornare in piazza con un presidio permanente.” così in una nota stampa i rappresentanti dell’associazione agenzie di viaggio abruzzesi indipendenti.

Le responsabili del direttivo delle agenzie di viaggio indipendenti, Annalisa De Luca, Emanuela Placido e Patricia Parisi, commentano: “siamo molto deluse dal comportamento della Regione la quale al momento non ha ancora onorato le promesse fatte a seguito della protesta effettuata il 21 maggio scorso.”

“Sono mesi che attendiamo che vengano erogati i 3000,00 euro destinati alle nostre attività come forma di ristoro per i mancati guadagni in virtù della determinazione n. DPG015/301 del 16.07.2020 e nonostante i numerosi solleciti ad oggi si brancola ancora nel buio e non sono stati dati dei tempi certi circa il pagamento. La nostra categoria”, continuano i membri del direttivo, “a differenza di altre categorie imprenditoriali è ancora ferma al palo come durante i mesi di lockdown, abbiamo subito e continuiamo a subire una miriade di annullamenti viaggi, cancellazione dei voli, rientri con emissione di nuova biglietteria e chiusura dei confini nazionali ed internazionali creando non solo un mancato guadagno ed una perdita di denaro senza precedenti ma rendendo di fatto inutile la nostra apertura. Ci saremmo aspettati che sia a livello governativo che a livello regionale le istituzioni ci supportassero con interventi sicuri ed immediati che ci consentissero almeno di sostenere le spese vive tipo utenze, affitti, tasse locali ecc… invece poco o nulla è stato fatto finora a sostegno dell’intera categoria. A tal proposito siamo a richiedere un incontro urgente con il presidente della Regione Marco Marisilio atto a favorire una risoluzione delle criticità in essere.” concludono De Luca, Placido e Parisi.