The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Ucciso con un cappio al collo e gettato in un sacco tra le campagne, rabbia per la morte di un cagnolino

Tagliacozzo. Non hanno avuto pietà. Lo hanno legato con un cappio al collo e lo hanno chiuso all’interno di un sacco per poi gettarlo tra le campagne, alle porte del paese. E’ questo il triste destino di un cane che è stato trovato e fotografato per poi essere postato su Facebook.

L’accaduto è stato segnalato alle autorità nella speranza che i colpevoli possano essere individuati.  Non è chiaro quale possa essere stato il motivo di tanta crudeltà. Secondo una ricostruzione, il cane potrebbe essere stato prima soffocato con il laccio al collo e poi messo nel sacco di plastica nero, come fosse immondizia, per essere infine abbandonato tra la campagna, non distante dalla Tiburtina, alle porte della città.

I responsabili rischiano grosso. Qualora fossero individuati rischiano una condanna penale. Nella zona sono presenti delle videocamere pubbliche che potrebbero aver individuato il malvivente senza cuore.