The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Pronta la lista di Abruzzo Civico, 29 candidati senza capolista, inizia la corsa all’Emiciclo

borrelli_0989Pescara. Sono ventinove, otto per la provincia di Chieti e sette per ciascuna delle altre circoscrizioni, i candidati al consiglio regionale di “Abruzzo Civico”, alle elezioni del 25 maggio prossimo. La lista e’ stata ufficializzata, questa mattina, a Pescara, nel corso di una conferenza stampa. Per potersi candidare nella lista di “Abruzzo Civico” i candidati hanno dovuto dimostrare di non aver mai riportato condanne penali e di non essere inquisiti per corruzione. Fra i candidati, nella circoscrizione Pescara, c’e’ Bruno Santori, ormai ex presidente regionale di Confesercenti, che poche ore fa si e’ dimesso dal suo incarico, proprio per l’impegno che ha intrapreso con il movimento. “Vogliamo riaccendere la speranza della nostra regione”, ha spiegato Giulio Borrelli, coordinatore politico e portavoce di “Abruzzo Civico”, “con persone di diversa estrazione, con esperienze e talenti differenti, uniti dall’intento di ridare dignita’ civica ai nostri territori e valorizzarli. Ci sono persone di grande esperienza amministrativa – che hanno ricoperto o ricoprono tuttora incarichi nelle loro citta’ di provenienza – assieme a espressioni della societa’ civile, del mondo del lavoro e delle professioni. Abruzzo Civico”, ha proseguito Borrelli, “vuole ridare voce e forza alla nostra regione, segnata dal declino economico e sociale”. “Punto forte del nostro programma”, ha sottolineato Borrelli, “e’ la riduzione della spesa regionale, che si puo’ ottenere anche tagliando i costi della politica e riducendo, semplificando e privatizzando alcune societa’ partecipate”. “La nostra – ha detto l’onorevole Giulio Sottanelli, presidente di “Abruzzo Civico”, e’ la vera lista civica: non ci sono capilista, perche’ per noi tutti sono uguali e concorrono insieme all’impegno per dare un volto nuovo all’Abruzzo”.