The news is by your side.

Un orso fa strage di polli alle porte di Sulmona, l’esemplare è entrato in azione all’alba

Sulmona. Un orso torna a far visita ai pollai alle porte di Sulmona. Dopo aver scardinato le porte è entrato in quattro pollai nella zona tra il caseificio Reginella d’Abruzzo e via Ancinale, uccidendo galline, polli, papere e persino un pavone che il proprietario accudiva da tempo con cura e attenzione. In un’altra stalla, l’orso ha risparmiato un’intera famiglia di pavoni, in tutto sei volatili che sono usciti miracolosamente indenni dal raid del plantigrado. L’orso è entrato in azione questa mattina verso le 7.30.

“Ero appena arrivato quando ho sentito dei rumori provenire dal pollaio con le galline che si lamentavano correndo da una parte all’altra della stalla. Ho varcato il cancello e ho visto l’orso che si dirigeva verso il pollaio del mio confinante. A quel punto ho esploso alcuni petardi con l’orso che si è allontanato di gran carriera verso il fiume Vella”. Sul posto i carabinieri forestali che insieme al veterinario della Asl hanno provveduto a stilare un rapporto sull’accaduto facendo anche la conta dei danni per quantificare il risarcimento per i quattro proprietari dei pollai assaliti dall’orso. Di certo il fatto che l’orso sia arrivato a poche decine di metri dal centro abitato preoccupa i residenti che hanno chiesto ai carabinieri forestali di “avviare ogni azione possibile per riportare il plantigrado nel suo ambiente naturale, a tutela della stessa salute dell’animale”.