The news is by your side.

Un successo di pubblico e gradimento nella prima giornata di Storicampus, cominciata a Montereale

Pizzoli. La settimana dedicata alle storie dei comuni della Valle dell’Aterno è partita con i ragazzi del corso di narrazione alla scoperta dei luoghi.
Gli studenti hanno visitato la fattoria della famiglia Novelli, un esempio di cooperazione e reazione costruttiva al terremoto. Poi a Montereale tra le strade del paese a raccogliere storie e suggestioni guidati dall’attore e sceneggiatore Fabio Morici.
Alcuni dei sindaci dei paesi partecipanti al progetto (Scoppito, Montereale, Tornimparte, Capitignano, Barete, Cagnano Amiterno, Campotosto, Pizzoli) hanno accolto l’arrivo di Giobbe Covatta. L’artista è stato poi intervistato dal giornalista David Ducyinski. In un’atmosfera colloquiale Giobbe ha parlato con la popolazione e gli studenti del Campus con riflessioni sulla sua carriera, le relazioni tra le persone, le campagne di solidarietà in Africa, la sua attività politica e i cambiamenti climatici.
Nello spettacolo serale dal titolo “6 gradi”, infatti, il comico ha raccontato di un futuro ipotetico in cui la terra ha subito un cambiamento climatico con l’innalzamento della temperatura di 6 gradi, con l’azzeramento della popolazione come conseguenza.
Spunti di riflessione, ma anche tanto divertimento per la piazza di Montereale stracolma. La giornata è terminata a suon di organetto e con lo spettacolare ballo della pupazza. Storicampus nella giornata di oggi è alla scoperta delle meraviglie del paese e del lago di Campotosto.  La carovana dei raccontastorie si sposterà a Pizzoli.
Lunedì 22 luglio a Pizzoli in piazza Municipio:

17:00 LaboLibro, laboratori narrativi per bimbi
18:30 Viaggio alla scoperta di Ivan Graziani Spettacolo musicale con Paolo Talanca
21:30 I cantautori italiani Concerto di Una notte in Italia