The news is by your side.

Una lite per il programma da vedere in tv finisce con una denuncia per tentato omicidio

carabinieriTeramo. Litiga con l’amico per il programma tv da vedere e gli sferra una coltellata alla gola. Con l’accusa di tentato omicidio, i carabinieri della Stazione di Mosciano Sant’Angelo e del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Giulianova, coordinati dal luogotenente Marino Capponi, hanno arrestato Pietro Cargini, 50 anni. Il ferito e’ un 60enne che con Cargini vive nella Locanda Aurora a Marina di Mosciano (Teramo). La sfiorata tragedia si e’ verificata ieri, intorno alle 19. I due, che vivono nella struttura ricettiva stavano in sala da pranzo per vedere la tv: ad un certo punto, e’ nata una discussione per il programma da vedere e il 60enne avrebbe, ad un certo punto, sfilato il telecomando a Cargini il quale ha impugnato un coltello colpendo l’amico alla gola. Per fortuna la lama non ha reciso la carotide. Immediati i soccorsi: il 118 ha trasportato in ospedale l’uomo che non corre pericolo di vita mentre i carabinieri, dopo aver portato in caserma Cargini, l’hanno trasferito nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.