The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Una telefonata che vale una vita: 28enne rischia di soffocare ma l’amico chiama il 118 e si fa guidare per salvarlo

Pineto. Sono stati attimi di panico e paura crescente, quelli vissuti ieri sera in una braceria di Pineto. Un 28enne, nel mentre cenava con una bistecca, ha quasi rischiato il soffocamento con un boccone della stessa. A salvargli la vita è stato un amico con cui era a cena che, appena accortosi delle difficoltà respiratorie del ragazzo, ha tempestivamente chiamato il 118.

Una volta al telefono ha potuto parlare con un infermiere che ha immediatamente allertato i soccorsi. Al tempo stesso, però, resosi conto della gravità della situazione e della necessità di intervenire senza perdere neanche un secondo di tempo, ha spiegato al suo interlocutore la tecnica di disostruzione da dover applicare.

Ed è stato così che il 28enne ha potuto salvarsi. Non si poteva indugiare o attendere l’arrivo dei soccorsi e dalla collaborazione tra l’infermiere al centralino del 118 e l’amico con cui era a cena, se l’è cavata solo con un grande, grandissimo, spavento. L’ambulanza, una volta arrivata alla braceria, ha potuto constatare l’accaduto e trasportare, quindi, il ragazzo all’ospedale di Atri per ulteriori accertamenti.