The news is by your side.

Un’interrogazione parlamentare per chiedere interventi urgenti sul litorale teramano vittima dell’erosione

Teramo. A seguito dell’ultima mareggiata, che nel week end ha colpito il tratto nord del litorale costiero della provincia di Teramo, portandolo alla quasi totale cancellazione in corrispondenza del Comune di Alba Adriatica, il deputato Antonio Zennaro ha presentato questa mattina al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, congiuntamente al Ministro delle Infrastrutture, un’interrogazione parlamentare in cui chiede al Governo di impegnare parte delle risorse previste dal Recovery Fund per la realizzazione di grandi opere ed interventi strutturali e definitivi per la risoluzione del problema dell’erosione, a rischio la tutela ambientale e l’economia turistica balneare.

“Le tremende immagini dell’ennesima burrasca che ha colpito Alba Adriatica e tanti comuni della costa abruzzese rendono improrogabili scelte e interventi immediati per salvaguardare la costa. Il Governo può utilizzare il Recovery Fund sulla questione, andando ad anticipare subito, in legge di Bilancio, le risorse necessarie e renderle disponibili ai nostri enti locali e alla Regione già dal mese di gennaio.” – propone Zennaro – “Per colpa di troppi errori del passato non possiamo vincolare il presente e il destino di un territorio che grazie al turismo fa lavorare tantissimi cittadini.”

“Serve un’azione congiunta Governo e Regione per un intervento strutturale definitivo a largo raggio su tutto il litorale abruzzese, per sistemare in maniera stabile gli arenili. La mia vicinanza va alle tante attività turistico-balneari che continuano ad essere colpite e che rischiano di scomparire.” – Conclude il deputato.