The news is by your side.

UniTe non si arrende alla pandemia e continua con le proclamazioni online dei laureati

Termo. Oggi si è tenuta la cerimonia di proclamazione delle lauree per i laureandi del Dams e Scienze della Comunicazione, dell’Università di Teramo. L’evento si è tenuto in modalità telematica, come previsto dalla attuali norme vigenti per il contrasto al Coronavirus. Non è comunque venuto meno l’entusiasmo di docenti e laureandi per un traguardo così importante e il Christian Corsi, preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione, si è auspicato che questo non sia solo un punto di arrivo, ma bensì una tappa del percorso di formazione di ognuno di loro.

“Dò il benvenuto a questa cerimonia di proclamazione e saluto tutti i laureandi che da qui a qualche minuto diventeranno dottori in Dams e in Scienze della comunicazione”, ha commentato il preside Corsi. “È un momento molto importante, non solo per i nostri laureati, ma anche per tutta la facoltà e ho ritenuto opportuno mantenere la tradizionale Cerimonia di proclamazione, anche se in modalità telematica. È importante manifestare a tutti gli studenti la nostra presenza, la presenza della facoltà e dei docenti e degli uffici amministrativi della Presidenza, che tra mille difficoltà si sono adoperati per seguirvi. Per questa ragione ringrazio tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di un appuntamento importante come quello di oggi. Un saluto a Damiani, perché molti del laureandi di oggi appartengono al progetto Atsc, avviato insieme molti anni fa, e che da quest’anno parte anche con il percorso della nuova laurea magistrale in Comunicazione per la gestione delle organizzazioni. La cerimonia di oggi rappresenta sicuramente una occasione importante per rafforzare il senso di appartenenza alla nostra facoltà, che da sempre cerca di trasmettere i principi di comunità e appartenenza e che guidano ogni attività organizzata in Ateneo”.

Tra i laureandi di ieri c’erano anche 26 iscritti appartenenti alla Coorte Atsc. “Voglio ringraziare tutti i colleghi e le colleghe che hanno condiviso il progetto di Unite-Atsc, con cui mi complimento per il risultato raggiunto nei tempi previsti. La mia vittoria è vedere felici e, perché no, anche un po’ emozionati i nostri neodottori. Un ringraziamento anche al preside Corsi, e a tutti i docenti per la collaborazione dimostrata in questi otto anni”, ha concluso Franco Damiani, presidente di Atsc”.